2014: Year of Emergence Translations - Italian



2014: Anno dell’Emersione

 

Tanto si è parlato del periodo che stiamo vivendo ora; del concetto e dellidea che il 2012 avrebbe segnato una svolta.

 

Molti si domandano Quando inizierà lEtà dellOro?

 

Ma ovunque la si osservi, la situazione attuale del pianeta sembra essere tuttaltro che dorata.

 

I livelli di distruzione in corso sono colossali. Sta succedendo.

 

Ci raccontano storie che non sono vere in modo da farci accettare politiche ed azioni che porteranno solo a unulteriore distruzione.

 

Allora perché lo accettiamo? Quando è iniziato tutto questo?

 

Nel 2011, ho registrato un messaggio dal titolo Lanno dellIlluminazione. In quel messaggio, dicevo che quando le cose si illuminano, possiamo vedere tutto. Vediamo le ombre così come la luce.

 

Le persone più illuminate del pianeta sono quelle che hanno visto le ombre più intense; quelle che capiscono il dolore e la sofferenza di ciò che sta succedendo sulla Terra per un grandissimo numero di persone. E rivolgono quindi la loro attenzione verso la creazione di ulteriore luce.

 

Siamo ununica cosa, una coscienza, una collettività. Ma siamo estremamente divisi nelle nostre opinioni e nel nostro modo di vedere il mondo.

 

Alcune delle persone che ascoltano questo messaggio saranno irritate da alcuni dei messaggi perché non saranno daccordo. Ed è proprio ciò che si vuole.

 

Si vuole che le persone siano divise. Perché quando siamo divisi, quando lottiamo luno contro laltro, quando abbiamo paura di ciò che sta succedendo, siamo impotenti.

 

E quando siamo impotenti, non interferiamo con le cose su cui siamo ora chiamati a intervenire.

 

Il mondo non è bianco e nero. E nessuna questione è mai bianca o nera. Vi sono sempre sfumature di grigio.

 

E tuttavia noi, come persone, siamo stati ammaestrati ad avere paura. Siamo bombardati da immagini, messaggi che, in modo subliminale, ci inducono ad avere paura della nostra vita, di chi siamo e del mondo esterno.

 

Ci siamo dimenticati del nostro spirito. Ci siamo dimenticati di sintonizzarci con lo spirito del nostro cuore, con il nostro corpo interiore, con il nostro animo interiore, con il nostro Io superiore.

 

Molti di questi concetti e dichiarazioni saranno ridicolizzati, derisi, tuttavia è semplice. Al vostro interno c’è un battito cardiaco, e questo battito fa circolare il sangue per il corpo che vi tiene in vita.

 

Il vostro spirito ha un battito; la vostra anima ha un battito. Ed è quella parte di voi che continua ad accompagnarvi verso una crescita sempre più grande; incoraggiandovi a fare un passo in avanti, a cercare espansione nella vostra vita, a sentire di più.

 

Lespansione è un processo interno. Non si tratta di conquiste esterne. Non si tratta di essere estroversi invece di essere introversi. Ma di permettere a voi stessi di sentire, sempre di più, di più, di più.

 

Molti sostengono che non vogliono sentire il dolore nel mondo. Non vogliono vedere la sofferenza. Tuttavia, è proprio qui che risiedono il potere e lilluminazione. Perché esistono, sono qui. E se state indietreggiando, è perché esiste una risonanza a questa sofferenza allinterno del vostro corpo.

 

Non c’è da sorprendersi. Poiché quando si vive su un pianeta con un tale campo energetico, non si può fare altro che essere attraversati dallintero spettro della vita e dei sentimenti.

 

Ma una delle grandi verità di questa epoca è che siamo ora chiamati a tornare allinterno di noi stessi, dei nostri Io superiori, dei nostri Io più alti.

 

È una sensazione.

 

È la differenza che sentite il giorno che camminate per la strada sentendovi vivi, aperti, grati per ciò che sta accadendo nella vostra vita, per cosa state vedendo, sperimentando, gli alberi che osservate, gli edifici magnifici, la piacevole conversazione che avete appena avuto con un caro amico.

 

Questa è la sensazione che dobbiamo amplificare, sempre di più, tutto il tempo.

 

Ma chi ha in programma di portare distruzione sul pianeta, e queste persone esistono, non desidera che viviate sempre di più in uno stato di luce. Non desidera che viviate sempre di più in uno stato damore.

 

Quindi, nelle posizioni in cui si sono infiltrati nella società, e sono lì fin dallinizio, creano un modello di paura che penetra in ognuno di noi.

 

A molti di voi che ascoltano non piacerà quello che sto dicendo. Potreste sentire che non va bene focalizzare lattenzione sul lato negativo. Tuttavia, non possiamo ignorarlo.

 

In qualità di anime ed esseri spirituali, possiamo vedere che anche questo è perfetto.

 

Possiamo essere sicuri che tutto ciò è un viaggio e che c’è un destino allopera sul Pianeta Terra.

 

Ma siamo anche dotati di libero arbitrio.

 

Abbiamo inoltre lopportunità di esserci ogni giorno e fare in modo che non solo la nostra vita, ma anche quella di chi ci circonda, sia un poco migliore.

 

Ma ciò può succedere solo quando abbiamo fiducia in ciò che c’è dentro di noi.

 

E per avere fiducia in ciò che c’è dentro di voi, occorre unincredibile consapevolezza, coscienziosità e un patto con voi stessi in base al quale passerete in rassegna tutto quello che avete vissuto nella vostra vita e che sentite di non aver sentito.

 

E che anche oggi, proprio oggi, accetterete di svegliarvi per vedere tutto ciò che succede intorno a voi.

 

E se vi rendete conto di essere troppo spaventati per farlo, allora siate gentili con voi stessi e datevi tempo; mantenendo comunque questa intenzione.

 

2014: LAnno dellEmersione vi richiederà di emergere.

 

Alcuni di voi emergeranno grazie a delle emergenze verso cui indirizzerete la vostra energia, aiutando gli altri a superarle o vivendole voi stessi e ciò vi mostrerà una forza che non sapevate di avere, una vita interiore che non sapevate di avere.

 

Il mondo ha bisogno del nostro aiuto. Ancora una volta, unaffermazione che alcuni di voi non apprezzeranno.

 

Siete liberi di dissentire. Abbiamo tutti il diritto di dissentire.

 

Ma se cerchiamo di cambiare lopinione degli altri perché non ci piace che non siano daccordo con noi, allora stiamo combattendo proprio la stessa guerra che questo pianeta ha combattuto per secoli.

 

Questa energia di guerra è potente. Si nutre della paura e si prende vite ovunque vada.

 

Non sempre è possibile sfuggire alloscurità.

 

Talvolta potreste dover gestire un sentimento o unesperienza di oscurità nella vostra vita.

 

Ma quanto più raccoglierete e nutrirete la vostra luce interiore, tanto più potente sarà la forza di luce e damore che diventerete.

 

E ciò è in grado di illuminare tutta loscurità. Perché loscurità si nutre della vostra paura.

 

Di tanto in tanto potremmo provare paura e processare tale paura attraverso il nostro corpo, ma se agiamo o reagiamo da una posizione di paura, ci ritroviamo nel campo energetico della guerra.

 

Questo universo è così immenso e noi siamo un pianeta al suo interno, una razza di persone, ma vi sono così tante energie che potete percepire al di là del corpo umano, al di là della razza umana.

 

Alcuni lo chiamano io superiore, altri lo chiamano angeli, altri ancora lo chiamano Grande spirito, esistono così tanti nomi. Ma è la parte di voi che ogni giorno apre il vostro cuore per sentire di più. Per sentire amore o compassione per il vostro vicino, per fare qualcosa per qualcuno che sapete in difficoltà.

 

Molti di voi saranno arrivati a un punto in cui ciò risulta sempre più facile. Perché non siete più manipolati dai desideri degli altri.

 

Avete imparato a mettere dei limiti dove questi limiti sono necessari, se qualcuno cerca di approfittarsi di voi invece di aprirsi a ciò che avete da offrire. C’è una grande differenza tra le due cose.

 

Quindi questanno, fidatevi del luogo in cui verrete condotti a portare la vostra energia di assistenza.

 

Forse per voi questanno sarà tutto dedicato a crescere i vostri figli nel modo più amorevole possibile, e ciò sarà sufficiente.

 

Forse per voi questanno sarà tutto dedicato a sostenere lambiente il più possibile, e ciò sarà sufficiente.

 

Siamo un grande affresco di persone e tra di noi, se emergiamo sempre di più, possiamo portare più luce dove questa luce è richiesta.

 

Allora, emergerete?

 

Emergerete nella vostra vita e in questo mondo in un modo più alto di quanto abbiate mai fatto prima?




2013: L'Anno della Comunità - Lee Harris

Traduzione Gloria di Simone

 Stiamo cambiando. Stiamo cambiando. Stiamo entrando in un coraggioso nuovo mondo.

Coraggioso, perché il coraggio è quello che ci vorrà per affrontare alcune delle sfide; nuovo, perché sarà la sensibilità piuttosto che la mente ad avere ora il ruolo di guida nella nostra società e nel nostro pianeta.

Siamo giunti al capolinea riguardo ai vecchi modi e alle vecchie risorse. Perciò adesso, usiamo la nostra intraprendenza interiore per creare il nuovo ed adattarci, proprio come molte generazioni prima di noi hanno imparato ad adattarsi.

Il cambiamento che stiamo affrontando è a livello di maestria.

Noi, come esseri umani abbiamo, nella nostra memoria cellulare, tutti i cambiamenti che l'umanità ha vissuto prima, programmati nei nostri corpi. Ma mai prima d'ora il campo di gioco è stato così ampio.

Questo è emozionante e talvolta spaventoso.

Viviamo in un pianeta duale e il dualismo continuerà ad essere la nostra esperienza come entriamo in una maggiore realizzazione del potere personale, e attraverso quello, di connessione con la comunità.

Per tanti anni ci hanno insegnato a scollegarci gli uni dagli altri, a scollegarci da noi stessi, a rimanere piccoli, ad avere paura della mancanza, a volere di più. Insegnamenti esterni che ci hanno tenuti intrappolati come gruppo in un ciclo di desideri, bisogni, senso di solitudine, senso di perdita, senso di separazione.

È così che siamo stati, ma stiamo cambiando.

E sebbene il viaggio dalla separazione ad una maggiore unità possa sembrare ideale, può essere un passaggio difficoltoso.

Può essere intenso per l'organismo, può spostarvi velocemente in luoghi di voi stessi che non avete mai sperimentato prima. E questo, per molti, sta accadendo sempre più in maniera rapida in questi ultimi anni.

Così, per coloro ai quali questo suona familiare, il 2013 porterà un po' più di questo, ma soprattutto, una grande quantità di espansione e di vita.

Ma siate consapevoli del fatto che la maggior parte delle persone intorno a voi, stanno per attraversare questa spinta dentro di loro verso una maggiore sensibilità. E questo influenzerà direttamente il loro modo di agire o reagire, a seconda di quanto bene riusciranno a navigare e sostenere se stessi attraverso questo viaggio.

Ricordate, tutto è energia.

Così, più riuscite di incarnare il vostro centro quando siete con gli altri, più offrite un nuovo soffitto alla stanza. Offrite un nuovo modo di essere. Ed è un modo di essere interiore che avete fatto nascere ricevendo tutti gli aspetti più alti degli insegnamenti e degli esempi che avete visto e sentito nel corso degli anni.

Ma state portando questi aspetti nel corpo, fondendoli con la vostra personalità unica, la vostra anima unica, il vostro campo energetico unico.

E appena lo fate, diventate di più. Diventate uno. Diventate tutto.

Non siate sorpresi se l'isolamento e la solitudine appariranno in questo viaggio, perché per diventare interi, dovete lasciar andare ogni idea di separazione o di isolamento.

Ci sono state insegnate tante cose, nel corso dell'ultimo secolo, giusto per tenerci al posto nostro (fermi). Tante nostre abitudini sono state disegnate per tenerci al posto nostro.

Per quelli di voi che sono consapevoli di questo, non c'è vittimismo in questa esperienza. Essa è semplicemente quello che è.

E capite che chi è al potere sta perdendo potere. Coloro che hanno avuto il potere sugli altri stanno per essere riequilibrati come il resto di noi in questo momento.

Così il nuovo mondo sarà veramente una comunità - quella in cui Chi siete ed il vostro contributo sono di vitale importanza per il futuro della vita sul Pianeta Terra.

Quindi, nel 2013, più che mai, siate consci di dove ponete la vostra attenzione e su cosa vi concentrate.

Vi state concentrando sulle paure diffuse dai notiziari? Vi state concentrando sulla violenza, così celebrata nella nostra cultura popolare? La paura e la violenza come vi fanno sentire?

Notate questo e chiedetevi perché avete bisogno di concentrarvi sul'esterno per far passare paura o adrenalina attraverso il vostro organismo. Si tratta di un modello di comportamento che ci è stato dato e che ci ha stimolato. Ci aiuta a scollegarci dal focalizzarci su queste cose.

E ora, è più difficile che mai essere scollegati.

Comportamenti scollegati sono costati alla nostra Terra, così come i comportamenti scollegati sono costati alla nostra crescita individuale. E quando la nostra crescita individuale è messa in discussione, la nostra crescita mondiale è messa in discussione.

Ecco perché tantissime persone negli ultimi anni hanno sentito la chiamata per cambiare chi sono, le loro credenze, i modi in cui trattano il loro corpo. E questa ondata continuerà a crescere.

E molti di voi sono già i leader della nuova Terra.

Non sarà sempre facile. Per quanto la positività riguardo al nostro futuro sia di vitale importanza, lo è anche la realtà.

Le risorse del nostro pianeta non ci possono sostenere nel modo in cui l'hanno fatto finora. E mentre ci adatteremo, saremo noi a lavorare come comunità nelle aree che sentiamo appassionatamente di più, come individui che creeranno questo arazzo di cambiamento.

Quindi, non funzionerà stare a casa e aspettare che gli altri creino i cambiamenti che siete frustrati di non vedere.

Alcune delle parole più sagge che un altro essere umano ci abbia mai dato sono state, "Sii il cambiamento che vuoi vedere."

Fare la vittima è scomodo. Non è un modo divertente di essere. Non è un modo per essere aperti. E noi facciamo la vittima quando puntiamo il dito ed incolpiamo gli altri.

Incolparci e arrabbiarci l'un l'altro ci frena. Se non vi piace quello che le persone intorno a voi stanno facendo, bilanciate quel comportamento concentrando la vostra energia sul lato opposto. E facendo questo, sarete di esempio.

Siamo tutti collegati e ci prendiamo a vicenda le energie degli altri. Per quanto siamo stati una società addestrata ad usare le parole e lasciare spesso che la mente ci guidasse, non è vero che le parole degli altri sono ciò che ci influenza. Ciò che è vero è che l'energia degli altri ci influenza, e le parole non sono altro che il biglietto da visita dell'energia e la rappresentazione di essa.

Sapete che questo è vero. Perché quando entrate in una stanza, non c'è bisogno di avere una conversazione con qualcuno dall'altra parte della stanza per sapere che c'è qualcosa in lui/lei che vi attrae.

L'energia parla e l'energia continuerà a parlare, a voce alta, sul nostro pianeta - ma saranno altrettanto necessari sforzi e azioni comuni per questo  cambiamento planetario.

E la bella notizia è che, quando darete voi stessi per ripagare il nostro pianeta e lavorerete per portare il cambiamento che desiderate vedere, per la Terra e per gli uomini e le creature sulla Terra, vi rianimerete. Diventerete più vivi di quanto abbiate mai provato. Il vostro corpo sensoriale godrà del momento presente come mai prima.

Noi, come gruppo, siamo stati incoraggiati a smorzare i nostri sensi per un tempo molto lungo. Questo non è colpa del vostro prossimo. Non vi è alcuna autentica persona da biasimare per questo. È semplicemente quello che abbiamo passato.

E mentre ci sono scelte, sempre, che si stanno compiendo sulla Terra per ciascuno di noi, vi è anche un destino. E questo tempo è stato destinato.

Questo è un tempo di grandi cambiamenti. E noi, gli esseri umani che vivono qui in questo momento, siamo parte in causa nello scegliere fino a che punto vogliamo che il cambiamento arrivi.

La responsabilità, come l'energia, è alta in molti di voi. Ricordate, non siete nient'altro che una persona e non potete assumervi la responsabilità di ciò che vedete accadere intorno a voi e che vi porta tristezza o che vi fa arrabbiare. Ma potete assumervi la responsabilità di quello che, come individuo, potete fare per cambiare quello che vedete intorno a voi.

Quello che sto descrivendo è un processo in divenire e, a seconda di dove vi trovate in questo processo, potrete sentirvi o vivi e pronti, oppure stanchi perché state rilasciando molti aspetti della vostra vecchia personalità e delle vostre vecchie credenze, il che può essere scomodo.

Capite che le energie sul nostro pianeta stanno dilagando sempre più velocemente tutto il tempo. Anche questo ci influenza.

Quindi arrendetevi a ciò che il vostro corpo richiede. Abbandonatevi al fatto di andare a letto nel bel mezzo della giornata, se questo è quello che vi serve e se potete farlo.

Appena tornate al corpo, iniziate a fidarvi del corpo e dei suoi sensi, che è stato spinto a desensibilizzare. È quella de-sensibilità che ha permesso a tanti di noi di rimanere insensibili a ciò che stava accadendo intorno.

Gli ultimi anni hanno illuminato molte verità - sulla vita, sull'energia e lo spirito, e sui poteri forti che sono nel nostro mondo ed i sistemi da cui siamo stati oppressi, cosi' come supportati.

La colpa e la rabbia vi rallentano e sono semplicemente parte di un processo di dolore.

Se avete bisogno di sentire questi aspetti per farli uscire dal vostro organismo, perché ve li siete caricati, o perché sono quello che avete sperimentato o avete avuto all'inizio della vita, o voi stessi siete inclini a dirigere la vostra energia in questo modo, passate certamente attraverso questo processo. Ma non usatelo nel mondo, perché allora sarà solo come riciclare la rabbia, la colpa, il giudizio, le energie che non promuovono la vita, ma piuttosto trattengono le energie di morte.

La rabbia come movimento di energia a volte è parte di noi come esseri umani. Ma la rabbia, come forza che usiamo sugli altri, ricicla sempre più solo l'oppressione e la paura.

Sensitivi, conoscete i vostri confini. Molti di noi hanno lavorato in questi ultimi anni in modo da essere forti e pronti per la nascita di questo nuovo mondo a cui contribuiremo.

Ma se vi sentite troppo sensibili o troppo inesperti, concentratevi sul vostro corpo. Aiutate il vostro corpo attraverso i suoi traumi, dategli lo spazio e la pace necessari fino a quando iniziate a sentirvi più forti. Poi ri-radicatevi a terra e vi sarà più facile prendere il vostro posto.

I prossimi due o tre anni, in termini di esperienza del vostro stesso cuore, la vostra vita, i vostri sensi, la vostra comprensione del quadro più ampio della rete della vita e di come viviamo la vita, sarà piena di stupore e di nuove esperienze.

Ma ci sarà anche l'esperienza di guardare la vostra vecchia casa smantellata, impacchettata, in alcuni casi demolita.

Questo richiede tempo per adeguarvisi.

Così, più di ogni altra cosa, siate gentili con voi stessi.

Molto di ciò che ci è stato insegnato nella società è stato progettato per farci essere duri con noi stessi. Magari questo giudizio riguarda il vostro aspetto, il vostro modo di essere, o ciò che pensate di non essere bravi a fare.

Riconoscete che tutte queste idee sono illusioni con cui siamo stati alimentati. Ma quando si combinano con le emozioni, quelle illusioni giocano dentro di noi in modo molto reale.

Quindi, se prendete un solo impegno per il 2013, accettate di essere più gentili con e su voi stessi.

Vi assicuro, se sapeste che vi restano una o due settimane di vita, iniziereste presto ad essere più gentili con voi stessi, e aperti ai vostri sensi, in modo che nel vostro ultimo respiro di vita, respirereste davvero e sperimentereste ciò che questa esperienza planetaria ha da offrirci.

Siate gentili con voi stessi e siate gentili con la comunità.

Perché nella comunità risiede la nostra forza.

Nella comunità, risiede il nostro potere. E questa rete di vita porterà la Terra e la nostra gente ad un nuovo piano di esistenza.

 

 

No comments:

Post a Comment